Privacy Policy
sfondo FB Lara Sciscio

Dott.ssa Lara Sciscio Psicologa Psicoterapeuta

images-2_1464069057296.jpeg

Frequently

Quando perdi,

non perdere la lezione


Dalai Lama

Asked

Questions




Perchè venire dallo Psicologo? 

Può essere che tu ti senta sostanzialmente bene con te stesso e con gli altri ma vuoi migliorarti, può essere che tu abbia qualche problema che trascende le tue risorse e che ti provoca disagio e sofferenza, limitazioni e blocchi nella vita di tutti i giorni, sul lavoro o con i familiari o con gli amici. Tutti possono beneficiare di un aiuto psicologico per aumentare o mantenere il proprio benessere. Del resto, se stai leggendo questa pagina è probabile che tu ti stia rendendo conto che forse nella tua vita è bene cambiare qualcosa dentro o intorno a te. 


Secondo lei posso cambiare?
Se non credessi nel cambiamento smetterei immediatamente di fare questo mestiere. Tutto cambia, in realtà, in ogni istante, tutto è in movimento dentro e fuori di noi anche se non sempre riusciamo a percepire questo continuo movimento. “Nessuno può bagnarsi nello stesso fiume per due volte.....” affermava il celebre filosofo greco Eraclito di Efeso già 2500 anni fa. Ovviamente i cambiamenti nelle diverse persone hanno tempi differenti in relazione alle caratteristiche dei singoli casi. 



Lo Psicologo dà consigli? 

La storia che segue è un’ottima risposta per comprendere una cosa importante: i consigli appartengono soltanto a chi li dà….
Una giovane coppia si sistema nell’appartamento nuovo. Volendo tappezzare la sala da pranzo, vanno a trovare il vicino del piano di sopra, che ha un alloggio identico al loro. “Vorremmo tappezzare la sala da pranzo. Tu che l’hai già fatto, quanti rotoli di carta hai comprato?”. “Sette”, risponde gentilmente il vicino di casa. Ottenuta l’informazione, i neo sposi comprano dei rotoli di carta da parati della migliore qualità, costosissimi, e cominciano a tappezzare le pareti. Dopo quattro rotoli la stanza è completamente rivestita. Furiosi per aver sprecato tanti soldi inutilmente, tornano dal vicino di casa per chiedergli spiegazioni. “Abbiamo seguito il tuo consiglio per l’acquisto della tappezzeria, ma non riusciamo a capire come mai ci avanzano tre rotoli!” E il vicino risponde meravigliato: “Ah si? Anche a voi?. 
Morale della favola: l'esperienza di un'altra persona, che sia un vicino, un parente o un caro amico, non è affatto la nostra. E anche se fossero simili, rischieremmo di sbagliare, proprio come lui. Lo Psicologo, come recita il Codice Deontologico degli Psicologi, è tenuto ad astenersi dall'imporre il proprio sistema di valori. Se lo Psicologo consiglia ad un paziente di fare o non fare una determinata cosa, di fatto sta già spingendo il cliente ad utilizzare il proprio personale punto di vista sulle cose. Sta già richiedendo al cliente di adeguarsi ai suoi personali schemi mentali, ai suoi personalissimi obiettivi e sta sovrapponendo la sua storia a quella del suo cliente. Allora se non dà consigli? Un proverbio cinese recita: ”Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita”. Ciò che intendo dire è che dare consigli non aiuta la persona ad accrescere la conoscenza che egli ha di sé, non lo aiuta a cambiare, né a costruire degli strumenti che lo rendano più autonomo nella propria esistenza. E poi, è proprio vero che le persone seguono i consigli? 
Alexandre Dumas scriveva: “In generale, si chiedono consigli solo per non seguirli o, se si seguono, è per avere qualcuno da rimproverare per averli dati.” 


Si può iniziare una psicoterapia a qualunque età? 
La risposta é: si!
Non ci sono limiti di età! In ogni momento e fase della vita può essere utile cominciare un percorso di psicoterapia. Chiunque può decidere di affrontarlo con beneficio: sia che si abbiano 20 o 90 anni. C’è sempre la possibilità di cambiare, migliorarsi, risolvere problemi, dare spazio a se stessi o esprimere i propri pensieri. 


Quanto può essere lunga una psicoterapia? 
Un tempo il cliente medio di uno psicoterapeuta (che poi era uno psicoanalista) era ricco e colto, disposto ad affrontare un percorso lungo; anche più di una seduta settimanale per risolvere problemi antichi, fonte di nevrosi. Ora non é più così. Esistono molteplici possibilità di intervento e gli psicologi sono diventati molto più bravi a risolvere problemi in più breve tempo.  Andare dallo psicologo non significa più prendersi un impegno di anni. 
Non è più necessario scoraggiarsi e rinunciarvi per la paura di non poterselo permettere. 
La psicoterapia non è più, come si pensava un tempo, un percorso lunghissimo alla fine del quale non si hanno più problemi.....
Voglio dire che il lavoro dello psicologo è si quello di occuparsi di esseri umani alle prese con sofferenze e fatiche quotidiane ed esistenziali ma  la ricerca della felicità non può essere il suo compito!  
Ogni intervento é personalizzato e pensato per le particolari caratteristiche della persona che vi si rivolge, ed è diretto a promuovere un cambiamento verso il benessere, verso la soluzione di problemi.

Detto ciò, si dica anche che é difficile "prevedere" esattamente quanto possa durare un percorso di psicoterapia. La durata è davvero molto variabile. Si può dire che il tempo della psicoterapia é un tempo negoziato a partire da una relazione, quella tra terapeuta e cliente in base agli obiettivi che si intendono perseguire e alla frequenza possibile (1 volta a settimana, 1 volta ogni 15 giorni o di più). In ogni caso, è un diritto del cliente interromperla in qualunque momento. 




Vorrei iniziare una psicoterapia. Qualcun altro può venire a conoscenza delle confidenza che faccio al mio terapeuta? 
Lo psicoterapeuta è strettamente tenuto all'osservanza del Codice Deontologico degli Psicologi e quindi al segreto professionale, nei limiti previsti dalla legge. Inoltre, durante il primo colloquio è tenuto a far firmare al cliente una dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati sensibili, di cui il cliente può chiederne una copia. 


Che differenza c'è tra psicologo e psicoterapeuta? 
Lo psicologo è un laureato in psicologia (è quindi dottore in psicologia), che ha svolto un tirocinio e ha superato un esame di abilitazione all’esercizio della professione, in seguito al quale si è iscritto all’ordine degli psicologi. Per diventare psicoterapeuta lo psicologo ha poi svolto una specializzazione in psicoterapia, che gli ha consentito di essere iscritto all’albo di appartenenza, nell’elenco degli psicologi abilitati all’esercizio della psicoterapia. Anche un medico e non solo uno psicologo, può essere psicoterapeuta. Dopo l’abilitazione all’esercizio della professione, deve aver svolto una specializzazione in psicoterapia e deve averla certificata presso il proprio ordine di appartenenza, per essere così inserito nell’elenco degli psicoterapeuti o degli specialisti in psicoterapia. Lo psicoterapeuta, se non è medico, non può prescrivere farmaci. Egli si occupa della sofferenza e del malessere delle persone principalmente attraverso la relazione di cura e l’uso della parola, all’interno di colloqui e sedute di psicoterapia. Dunque in Italia la psicoterapia è una specializzazione sanitaria riservata a Medici e Psicologi iscritti ai rispettivi Ordini professionali. 


Come faccio a sapere che il professionista che ho contattato o che ho intenzione di contattare è davvero qualificato? 
Per sapere se un professionista è uno psicologo iscritto all’albo è necessario verificare la sua iscrizione all’ordine degli psicologi. In Italia in ogni regione è presente un ordine degli psicologi, che cura l’albo degli iscritti presso quella regione. La maggior parte degli psicologi è iscritta all’albo nella regione dove risiede o esercita, ma è anche possibile che uno psicologo sia iscritto all’albo in una regione diversa da quella in cui lavora o vive. Esiste un elenco nazionale di tutti gli psicologi iscritti all’albo, in ogni regione d’Italia, ed è possibile consultarlo al sito www.psy.it. Per consultare invece l’albo degli psicologi iscritti presso l’ordine del Veneto, si può visitare il sito www.ordinepsicologiveneto.it. Si potrà altresì verificare, attraverso l'albo on line, se ad uno psicologo è consentito esercitare l'attività psicoterapeutica nonché qualificarsi come psicologo psicoterapeuta.




Create a website